skip to Main Content

Il logopedista si occupa di riabilitazione nel campo della comunicazione, un ambito molto vasto e con mille sfaccettature. Non si tratta solo di parole, ma anche di gesti, prosodia, mimica. Questo ambito ha sempre attirato la mia attenzione e per questo dopo un anno passato a lavorare in uno studio contabile, ho deciso di cambiare e di dedicarmi interamente a ciò che amo davvero.

Mi sono laureata all’Università degli Studi di Milano nel 2018 con votazione 108/110 presentando un progetto di tesi che aveva come obiettivo quello di migliorare le abilità uditive in bambini con impianto cocleare attraverso l’ascolto della musica svolto in collaborazione con l’Ospedale Circolo Fondazione Macchi ASST dei Sette Laghi di Varese.

Durante il percorso universitario ho svolto tirocinio presso le seguenti strutture: ASST Fatebenefratelli Sacco dove ho avuto la possibilità di affrontare patologie come disfagia, disfonia e disturbi di linguaggio; Istituto Auxologico Italiano Mosè Bianchi con pazienti adulti affetti da disfagia, afasia o disfonia; Audiovestibologia dell’Ospedale Maggiore Policlinico di Milano con valutazione e trattamento di  bambini con diagnosi di sordità; Unità di Neuropsichiatria dell’Infanzia e dell’Adolescenza dell’Ospedale Sacco di Milano con bambini affetti da disabilità intellettive, disturbi di linguaggio e dell’apprendimento.

Oggi, oltre a collaborare con il centro Pangea, collaboro con uno studio dentistico e sono tirocinante volontaria presso il Servizio di Audiovestibologia dell’Ospedale di Varese.

Nonostante abbia concluso il percorso universitario da pochi mesi, ritengo fondamentali l’aggiornamento e la continua formazione.

Back To Top